domenica 25 novembre 2012

Ultimi acquisti manga + aggiornamenti

Buona domenica a tutti!!
Questa settimana ho preso qualcosa di nuovo e un paio di recuperi in fumetteria!
Volevo dirvi del contest sul mio canale youtube al quale siete tutti invitati:
al vincitore invierò due primi numeri di manga usciti questo mese.
Il contest lo trovate qui.

A presto! Vi lascio la foto di Haruko che controlla i manga....!!!

mercoledì 21 novembre 2012

Furari, sulle orme del vento di Jiro Taniguchi

More about Furari

In questi giorni mi son letta il volume unico Furari -
Sulle orme del vento di Jiro Taniguchi che ho potuto recuperare da Amazon grazie allo sconto della Rizzoli Lizard!

 Un volume molto poetico che consiglio a tutti gli amanti del fumetto. Diviso in 15 capitoli slice of life.

Partiamo dal titolo: Furari significa in giapponese "vagare senza meta", "seguire il vento"...
Ed è questa l'occupazione del nostro protagonista (un pensionato cinquantenne) ispirato al celebre cartografo Tadataka Ino.
Cammina lentamente, tra le ancora rurali strade che diventeranno poi le vie di Tokyo
(il volume è infatti ambientato nell'epoca Edo 1603-1868) assaporandosi la natura, i suoni, gli odori e i colori intorno.

A volte si fonde-confonde con essi, prende in prestito per qualche attimo il punto di vista di un animale che ha incontrato (formica,gatto,elefante,libellula...) e vede, assapora il mondo con i loro occhi.

Soprattutto nella prima parte, Tadataka si sofferma spesso ad osservare il paesaggio e a contemplarlo recitando un Haiku.
Una notte di luna piena incontrerà un giovane poeta viaggiatore con cui parlerà del suo stile di vita girovago e il quale gli dedicherà dei versi, dalla firma scopriremo che si tratta del poeta, compositore di Haiku Issa.

Il nostro protagonista misura contando sempre i suoi passi, lenti e sempre uguali (dopo tanto allenamento!).
Vive nel suo mondo, nei suoi pensieri, si accorge di ciò che ha intorno quando trova qualcosa che lo colpisce, incuriorisce.
Tadataka Ino è un edonista, uno studioso, curioso di tutto e di tutti, un sognatore.

Ha una giovane moglie (davvero molto bella) che lo ha seguito nel trasferimento a Tokyo appena andato in pensione, lei lo lascia molto libero di vagare (ma si proccupa quando ritarda e ad un certo punto gli rimproverà il fatto di lasciarla sempre sola a casa quando avevano deciso di trascorrere gli anni della sua pensione insieme). 
Indubbiamente la donna svolge il ruolo della moglie tradizionale paziente, fedele e devota al marito e molto comprensiva.
Al finale sarà orgogliosa del nuovo incarico del marito ricevuto dallo Shogun di realizzare della cartine e lei non si tirerà indietro nel dare una mano a suo marito, aiutandolo ad annotare passi e calcoli e a seguirlo per un nuovo trasferimento.




Furari potrà assomigliare ad un'altra opera di Taniguchi: L'uomo che cammina, di ambientazione contemporanea.

Furari ha atmosfere immortali che ricordano gli haiku recitati, non abbiamo una Tokyo moderna d'avanguardia ma stradine rurali con famiglie che vi vivono e svolgono i lavori tradizionali di una volta.
Furari è nostalgico, silenzioso e lento nello scorrere del tempo e dei passi del protagonista ma a volte si fa più "chiaccherato, parlato" e nei frammenti delle conversazioni con i passanti o nelle spiegazioni del lavoro di Tadataka, ci vengono regalati dei piccoli scorci di una quotidianeità forse dimenticata, del vivere la giornata, con lentezza, assaporando a pieno le piccole gioie che incontriamo sul nostro cammino.
.

lunedì 19 novembre 2012

Ultime letture mangose!





Buongiorno a tutti!
Finalmente un attimo di tempo per parlarvi di tre volumi mangosi usciti recentemente!
Iniziamo subito e attenzione agli Spoilers!

More about Dawn of the Arcana vol. 3 In questo terzo numero di Dawn of the Arcana (edizioni Flashbook), alla corte del re di Belquat arriveranno i membri reali di un loro paese alleato: Lithuanel...Quindi per evitare scandali il re darà ordine di tingere (con la forza) di nero i capelli rossi della nostra protagonista Nakaba.
Loki e Caesar guardano la scena passivi, dispiacendosi per la ragazza...Ma lei non esiterà a ribellarsi e si taglierà i capelli neri con la spada, creado un perfetto taglio alla maschietta. (Simile al mio di adesso tra l'altro!).
Tra le gelosie e gli improvvisi slanci ricchi di eros del marito, Loki che le ricorda la sua infanzia e le fa venire i sensi di colpa "per essersi allontanati" entra in scena il nuovo arrivato "quinto principer di Lithuanel" ancora non ben identificato...Una specie di studioso a quanto pare, a conoscenza del potere di Nakaba e al modo per come utilizzarlo....Non mi fiderei troppo!!
A fine volume i nostri scopriranno delle stanze segrete sotteranee adibite (un tempo?) alla fusione di un metallo molto resistente chiamato Letina con il quale sono state prodotte delle armi, spade dalle lame indistruttibili...Che faranno sorgere mille interrogativi soprattutto per quanto riguarda l'equilibrio precario tra i vari paesi e i rapporti uomi.umanoidi!!

Uno shoujo dalle tinte fantasy che leggo sempre con piacere, lettura non impegnativa e di certo non innovativa ma sinceramente la trovo interessante e dalle grandi potenzialità narrative!
Peccato sia bimestrale.

Altro volume letto: La figlia dell'Otaku 7 (Magic Press)
More about La figlia dell'otaku vol. 7interamente incentrato sulla figura della signorina Amministratrice Taeko, al suo background, alle situzioni che ha vissuto durante l'infanzia e al ruolo importantissimo del sensei!
La piccola Taeko frequentava spesso la pensione gestita dal nonno (un vecchietto iperattivo e otaku) che diventerà di sua proprietà alla morte di quest ultimo.
L'evento le causerà non pochi turbamenti, soprattutto per quanto riguarda il suo futuro e l'affidamento.
Si farà avanti il sensei, all'epoca un giovane che per sfondare nel mondo del fumetto ha rinunciato al suo sogno di creare fumetti per bambini e che al momento si è dato ai manga erotici per guadagnarsi la pagnotta.

Vedremo il lento evolversi del loro rapporto pseudo padre-figlia (mi ha ricordato molto il manga Usagi Drop, ultimamente è un tema molto in voga!) l'affermarsi di lui nel campo di fumetti shojo (grazie soprattutto a Taeko) e soprattutto l'evolversi totalmente inaspettato del finale!
Che sinceramente mi ha lasciata un po' spiazzata....In poche parole dopo l'adolescenza ribelle di Taeko (capelli biondi, aspetto da bulla e hobby preferito picchiare gli uomini di notte!?) e la ricomparsa della madre (svitata psicopatica incapace di prendersi cura della figlia) che si avvicinerà una notte (da ubriaca) al sensei e lo bacerà, causando ulteriore scompiglio e gelosia furente in Taeko....Si arriverà ad un'evoluzione inpensabile: Taeko sedicenne e il sensei (che praticamente l'ha cresciuta) si dichiareranno amore e confesseranno al resto della truppa di essere marito e moglie!?
Curiosa di leggere il prossimo volume, il nostro autore Stahiro è veramente imprevedibile!
Di sicuro per Kota è stato un forte shock!

More about Love me Knight vol. 3
Infine: il terzo volume di Love me Knight. (edizioni Goen)
I nostri "promessi sposi" saranno separati per un mese a causa del tour musicale con concorso finale a Tokyo al quale parteciperà anche la band di Go.
Il piccolo Hashizo comprerà delle bambole che gli ricordano Go e Yakko (da regalare per il futuro matrimonio) con dei soldi falsi...Passerà dei guai ma ci penserà Yakko a sistemare la faccenda.
Nel frattempo a Tokyo, Go farà la conoscenza di due personaggi particolari ( una giovane donna di nome Marino che assomiglia incredibilemente a Satomi!) e del suo amico Shiller (affascinato da Go e presubilmente omosessuale).
Go rimarrà sopreso nel vedere Shiller sul palco nel ruolo di un cantante-frontman ricco di carisma!
Il giorno del fatidico concerto non mancheranno neanche Yakko e Hashizo. Il piccolo andrà a fare un giro con Marino e la giovane sarà investita per salvare il bambino.
Corsa all'ospedale, Shiller preoccupatissimo che non esita ad abbandonare il palco e una volta ritrovati tutti all'ospedale la sopresa: Marino sta bene, anche il nascituro è rimasto illeso (e chi lo sapeva che era incinta?) e soprattutto che lei e Shiller sono sposati! (ultimamente vanno di moda queste rivelazioni matrimoniali dell'ultimo minuto?)
Finale del volume: tutti in tempo per l'esibizione, Shiller canterà in modo struggente ed appassionato facendo vincere alla sua band il primo premio, la band di Go si posizionerà in una meritatissima seconda posizione!
Yakko, Go e Hashizo possono finalmente prendere il treno e tornare a Osaka!



domenica 11 novembre 2012

Guardami di Yumi Unita




Allo stand della Kappa Edizioni al Lucca Comics ho potuto recuperare (pure a sconto, che fortuna!) il volume unico Guardami! di Yumi Unita (la stessa autrice di Usagi Drop).

More about Guardami
 Lettura piacevole e diversa dal solito:
il protagonista Heisaku è uno studente universitario perdigiorno con la passione per gli interstizi...Gli piace osservare, alla sera, la sua dirimpettaia nascosta in una sorta di vedo non vedo dalle tende.

Il ragazzo è sempre piu' incuriosito e non vede l'ora che arrivi sera per dare un'occhiata all'affascinante vicina.
Dall'altra parte, la ragazza Fumio, ha la stessa "mania" di Heisaku: anche lei (all'insaputa del ragazzo) lo spia alla finestra....E come "scusa" per provare zoon e obiettivi della sua macchina fotografica, finisce per scattargli di nascosto diverse foto....Con cui ha tappezzato la sua stanza!

Un bel giorno i due si siederanno in mensa universitaria uno di fronte all'altra e capendo chi è l'altro non ne fanno parola e continuano il loro gioco tra ambguità e malintesi...Avvicinandosi piano piano.

Il tutto condito con un certo humor, situazioni anche esilaranti da parte dei rispettivi amici, (lei poi ha un'amica alquanto ambigua...) e....
Non spoilero ma la situazione si svilupperà in modo inaspettato (?) per non concludersi in un finale aperto in cui il tutto è lasciato in sospeso!

Lo stile dell'autrice mi piace particolarmente perchè molto minimale.

Sarò sincera, la mania da parte dei protagonisti c'è ma non ci ho visto una perversione ossessiva o stalking. Certo sapere che c'è qualcuno che ti spia...Mi mette a disagio ma in questa storia essendo entrambi a farlo l'ho sentito in modo piu' leggero se si può dire.

Fatemi sapere le vostre idee se l'avete letto.
Cosigliato ad un pubblico maturo e agli amanti della sensei!


volume disponibile su Amazon!



aggiornamenti + opinioni manga letti + film Miyazaki

Buongiorno a tutti! Stamani qui da me sembra notte...C'è un gran bel temporale.
Scusatemi se non scrivo piu' così spesso sul blog ma gli impegni si moltiplicano e il tempo è sempre poco. I video riesco ancora a gestirli ma per scrivere logicamente ho bisogno di piu' tempo, quindi ho deciso di aggiornare i post durante il weekend!


Chi mi seguirà su youtube avrà visto la mia nuova rubrica "cinematografica" alla quale siete sempre i benvenuti nel partecipare!
Rimanendo in tema Cinema vi linko il video a "La collina dei Papaveri" di Goro Miyazaki che ho visto in settimana...Purtroppo era disponibile nei cinema per un solo giorno!
A me è piaciuto particolarmente e lo consiglio a tutti gli amanti dei film di animazione giapponesi.
Molto delicato e poetico!




Inoltre sono riuscita a leggere diversi manga che ho preso recentemente e a girare un video opinioni riassuntivo, vi linko anche questo!



Fatemi sapere cosa ne pensate se anche voi avete visto il film o letto gli stessi volumi!
Vi auguro una buona domenica...A presto!!

domenica 4 novembre 2012

Lucca Comics 2012

Buongiorno a tutti...Il primo Novembre sono stata al Lucca Comics...
Giornata stancante ma ne è valsa la pena: abbiamo fatto un bel ritrovo tra recensori, girellato tra gli stands, fatto acquisti (pochi ma buoni!), visto il Japan Palace e la meravigliosa mostra al Palazzo Ducale!

Vi lascio il video che ho girato sugli acquisti e il video di slides con le foto della giornata!
A termine dei vari annunci delle case editrici farò un post con "la lista dei titoli che mi ispirano"!

Buona domenica ci sentiamo presto!!






martedì 30 ottobre 2012

Aggiornamenti vari

Buongiorno a tutti!
Scusate per l'assenza ma in questo periodo sono piuttosto presa da mille impegni e mi dispiace davvero non riuscire a scrivere le recensioni di quello che leggo.
Rimedierò postando un video riassuntivo con le mie opinioni delle ultime letture....
Sperando da dopo Lucca di avere un po' di tempo libero e soprattutto tranquillo da dedicare al blog!

Ultimamente ho ideato e creato con una mia amica di Youtube un progetto cinema aperto a tutti, vi lascio il link al video in cui spiego bene di cosa si tratta...Siete liberissimi di partecipare e se avete domande lasciatemi un commento o mandatemi una mail!



Giovedì inoltre sarò al Lucca Comics, con alcuni recensori abbiamo organizzato un incontro per conoscerci e passare un po' di tempo insieme, se qualcuno di voi va e volesse aggregarsi è il benvenuto!

Detto tutto vi saluto e spero di aggiornarvi presto con tutte le novità e idee!

sabato 20 ottobre 2012

La figlia dell'Otaku 5 e 6

Ed eccomi qui per parlarvi degli ultimi due volumi letti della Figlia dell'Otaku...SPOILERS!

Morenel quinto abbiamo un Kota apprensivo ed in ansia per la figlia che parteciperà al Matsuri tutta bella agghindata (la zia le ha comprato uno yukata) e il nostro padre otaku si mostra gelosissimo ed iper protettivo pensando al possibile appuntamento della sua Kanau....
Una volta uscita di casa parte l'inseguimento in incognito in compagnia del suo amico mezzo maniaco per poi scoprire che la ragazzina era lì per aspettare suo padre visto che glielo aveva promesso!
Nel frattempo però l'aveva vista un compagno di scuola che solitamente la prende in giro ma trovandola sola e un po' giù di morale decide di stare con lei e la porta a fare un giro per le bancarelle!
Nel capitolo successivo Kanau rimarrà a dormire da un'amica e Kota ha finalmente una serata libera per fare quello che normalmente faceva prima e che adesso con la figlia evita: guardare anime a tutto volume, mangiare sushi con il wasabi, bere alcolici ecc ecc...Il bello è che però nel fare questo viene assalito dalla nostalgia: si immagina Kanau lì con lui che lo prende in giro, la vorrebbe con sè...Le telefona per sapere se non ha bisogno di un cambio o se si sente sola! Kanau è sorpresa...Certo che sentirsi soli ad un pigiama party è impossibile!
Infine nell'ultimo capitolo Kanau vince alla lotteria del quartiere un soggiorno termale per tutti gli inquilini della pensione ma una volta a destinazione faranno un incontro inaspettato: la madre di Kanau lavora lì!
Mentre padre-figlia fanno il bagno Kanau gli confessa di sentirsi triste perchè prima o poi dovrà tornare a casa della madre.

MoreIl sesto volume mi è piaciuto moltissimo: ha dato una bella svolta alla storia, si son messe da parte le scenette più esilaranti per dar spazio a qualche sentimento in più.
Si inizia con la cagnolina Soichiro diventata grande e sempre più otaku! Lo dimostrerà anche durante una "prova di abilità" contro la compagna di classe snob di Kanau, la quale ha un cane che la rispecchia in tutto e per tutto. (Si dice infatti che gli animali assomigliano ai padroni!)
Scopriamo poi che Soichiro appartiene ad una razza rinomata e probabilmente qualche "malintenzionato" ha sentito quanto dicevano le ragazzine e ha pensato bene di metterci mano: un giorno alla pensione arriveranno infatti un uomo e una donna a rivendicare la proprietà del cane quando in realtà è stato trovato abbandonato in uno scatolone da Kanau!
Naturalmente la ragazzina avrà la meglio ma questo episodio sarà fondamentale affinchè il rapporto padre-figlia faccia qualche passo avanti...Kanau disperata perchè non vuole che il suo cane venga dato ad estranei porrà una domanda a suo padre: cosa faresti se mamma mi venisse a prendere?
Kota vuole solo la felicità per la sua bambina e le dice che è stata lei alle terme a dirgli che non sarebbe rimasta con lui per sempre...Kanau non sa cosa dire cosa fare e scoppia in lacrime. Kota l'abbraccia e le promette un bel happy ending.
Kanau pensa ad un possibile riavvicinamento tra i due genitori...Kota però non sa cosa prova nei confonti della madre di lei...Dice che forse rivedendola potrebbe rinnamorsi, ma pensandoci capisce di chi è innamorato o quantomeno interessato: alla signorina amministratrice: Takeo.
La giovane donna (sembra più matura ma in realtà frequenta l'ultimo anno delle superiori) sarebbe una moglie e madre perfetta tanto è premurosa, responsabile, affettuosa.
Ma lei penserà lo stesso? Chissà!! Vedendo Kota giù di corda ultimamente gli propone di uscire insieme per svagarsi e lui interpreta il tutto come un appuntamento romantico.
A Kanau non sfugge niente e il giorno fatidico parte all'inseguimento dei due con sua zia, ormai prossima al parto.
Tra game centre, karaoke e passeggiate Kanau e zia incontrano la madre di Takeo, Kimi (che avevamo intravisto nei numeri precedenti) in compagnia di un uomo. Kimi sembra la figlia, è una donna frivola, con la testa tra le nuvole, che parla di sè in terza persona.
Verso fine appuntamento si "scontrano" tutti quanti...Soprattutto madre-figlia. La madre accusa Takeo di frequentare un uomo sposato e la figlia controbatte dicendo di non essere come lei.
Probabilmente avremo nuovi sviluppi in questo nuovo rapporto madre-figlia, un rapporto che però a quanto ho capito non c'è perchè Takeo è stata abbandonata dalla madre da piccola...E portata anche lei da un padre all'oscuro della sua esistenza, già da grandicella. Questo fa di lei un'altra figlia dell'otaku, visto che suo padre si scoprirà essere il sensei della pensione durante una confessione di lei.
Nel frattempo questo appuntamento termina in bellezza: alla zia le si rompono le acque con tre settimane di anticipo e così Kota diventa zio di una bambina che appena vista all'ospedale le fa venire in mente Kanau, al momento della nascita di sua figlia, momento che si è perso e prova qualcosa dentro, si commuove.





Aggiornamento La figlia dell'otaku 3 e 4

In questi giorni mi son letta i numeri che mi erano arrivati della Figlia dell'otaku!
Una serie molto fresca, divertente e che leggo per staccare un po'.
L'edizione della Magic Press la trovo ben curata e con un ottimo rapporto qualità prezzo (ogni volume viene 5,90).

Vi parlo brevemente di ciò che succede in questi numeri, pian piano Kota e Kanau si avvicinano e il nostro padre Otaku riesce ad assumersi qualche responsabilità in più, a fare qualche sacrificio e a volere solo la felicità della figlia. (Comportamento che nei primi numeri non aveva ben capito, non aveva voglia di stravolgere la sua vita, le sue abitudine ecc....Meno male si sta dando una svegliata e si sta accorgendo di quello che è più giusto fare!)

More
Il terzo inizia con Kanau ricoverata all'ospedale a seguito di una polmonite, Kota corre dalla figlia e si sente in colpa per averla trascurata e non aver dato eccessivamente peso al raffreddore iniziale di lei...Infatti ha preferito lasciarla in casa "al sicuro" per andare a far la fila di notte per l'acquisto di un nuovissimo videogioco.
Ancora una volta ha messo avanti il mondo otaku alla figlia.
Kanau all'ospedale osserva come in trance la foto che le ha dato la madre e la ritrae da giovane con il padre...La ragazzina è da sempre molto legata a questa foto, non riesce a separarsene ed è come se poriettasse l'immagine del suo padre ideale e le aspettative che si è creata su di lui.
Kota lo capisce e se ne dispiace ma ormai è deciso a "votarsi completamente alla figlia" e appena riprende i sensi le dice di voler diventare il padre che ha sempre voluto e che si impegnerà al massimo...
Nei giorni successivi abbiamo una Kanau convalescente a casa e un Kota maniacalmente ansioso/premuroso/asfissiante nei confronti della figlia...Kanau in un primo momento non sa come comportarsi, la signorina amministratrice le consiglia di lasciarsi viziare visto che è malata ma successivamente si sente soffocata e per stare un attimo tranquilla manda il padre a comprare un Mont Blanc.
Nella missione Kota è tentato dall'acquisto di una nuovissima action figure ma si trattiene (incredibile!) altrimenti non riuscirebbe ad arrivare a fine mese e lui non vuole mandare all'aria tutti i suoi buoni propositi proprio adesso...
Una volta rientrato Kanau ha per lui una sorpresa che gli ha preso (con l'aiuto dell'amico manico otaku del padre nella scelta) per la festa del papà. (nel volume precedente Kota aveva dato una paghetta extra alla figlia proprio per farsi regalare qualcosa) e....é proprio l'action figure che desiderava! naturalmente bella succinta!
Negli ultimi due capitoli entreranno in scena due personaggi: il cagnolino trovato da Kanau e la sorella di Kota che non ci metterà tanto a capire chi è la ragazzina (nonostante venga nascosta e detto di essere la figlia dell'amministratrice!).


MoreNel quarto volume avremo le tanto attese vacanze estive, la giornata in piscina che metterà in risalto l'imbarazzo di Haruka di farsi vedere in costume (soprattutto se messa accanto a Taeko l'amministratrice bella formosa!).
E poi avremo il fantastico Comic Market, una manifestazione in cui i realizzatori di Dojinshi vendono e fanno conosce al pubblico i loro manga indipendenti.
Kanau farà amicizia con una ragazzina, Serio, il cui padre Otaku ha lo stand accanto a quello di Haruka nel quale Kanau darà una mano (con un abito prestatole e che a sua insaputa raffigurante un personaggio di un videogioco...Successo e foto assicurate!)
Serio le racconterà di cercare da diversi anni, senza successo, l'autrice del suo manga preferito...Ma pare essere scomparsa...In realtà scopriremo essere Haruka: infatti inizialmente la ragazza disegnava seguendo i propri gusti e stile personale ma che a seguito di una critica della sorella (un'autrice affermata e di talento) ha deciso di abbandonare per imitare lo stile della sorella e vendere.
Naturalmente Haruka lasciò casa per trasferirsi alla pensione "Nirvana" e coltivare la sua passione-plagio.
Dopo in po' la sorella maggiore se ne è accorta e proprio in occasione del Comics ha rincontrato Haruka per dirgliene quattro.
Dopo questo dramma esistenziale-adolescenziale-consanguineo e soprattutto dopo che Kanau ha detto che l'unica copia del primo lavoro di Haruka è custodito fedelmente dalla sua prima e unica fan in attesa di un continuo.. si è data una bella svegliata, si è sforbiciata i capelli per non nascondesi più, ha capito chi è, cosa vuole e ha deciso di continuare a disegnare seguendo il proprio stile personale!


Per i numeri 4 e 5 aspettate il prossimo post....Buon weekend a tutti!!!


venerdì 19 ottobre 2012

Unboxing da Amazon (sempre stra veloci!!)

Prima mi è arrivato il pacchetto di Amazon che mi hanno spedito ieri pomeriggio!
Sempre super veloci!! Mia sorella ha preso Zerocalcare per il suo ragazzo così mi sono aggregata anche io all'ordine!  

Non vedo l'ora di leggermi Cesare! Me l'hanno stra consigliato...Meglio tardi che mai!
E poi ho deciso di recuperare Eden Deluxe...é una serie che ho letto e adorato diversi anni fa e che merita quindi ne ho approfittato visto che su Amazon si risparmia sempre qualcosa!
Naturalmente mi farò prestare anche il volume di Zerocalcare, ha tutte le pagine a colori e mi è sembrato molto ironico!  

Alla prossima!!

mercoledì 17 ottobre 2012

Three di Fuyumi Soryo.

Recuperata la serie completa e divorata in 4 giorni. Intensa, emozionante, struggente, consigliata.
Il tratto è tipicamente anni '80, essenziale senza troppi fronzoli, di una primissima Soryo.
L'edizione italiana è stata pubblicata dalla Gp in 8 volumi (dallo spessore consistente di pagine) a 4,90 euro l'uno. (su Amazon ri risparmia qualcosa).

MorePartiamo immediatamente con la trama, che vede come protagonisti due ragazzini delle medie, i loro caratteri differenti, la loro comune passione per la musica, i loro continui avvicinamenti-allontanamenti (che mi hanno fatto patire non poco durante tutta la storia soprattutto verso il finale!!)...
La loro crescita musicale, interiore, fisica...In un arco temporale di 9 anni.
Il loro rapportarsi con altri personaggi (tutti perfettamente analizzati sotto il profilo psicologico) il loro scontrarsi, essere al centro del music business e dei media. Tutto misto a complessi adoloscenziali, genitori persi e ritrovati, amore e morte, il capire sè stessi, l'essere sè stessi, il vedersi crollare tutto ciò in cui si è sempre creduto, il cambiare idea...Per farvi capire un attimo quanto possa "dare" questa storia.

Occhio agli SPOILERS!!!
Come vi dicevo (prima di iniziare con la lista) abbiamo due protagonisti.
Rino (chiamiamo tutti per nome evitando di aggiungere anche i cognomi che non ricordo! Incredibile ma di questo manga ricordo benissimo tutti i nomi dei personaggi: strano!) è una ragazzina di 14 anni con la passione per il canto.
Il suo sogno è di diventare un'idol al 100% ed è per questo che oltre al canto frequenta lezioni di danza, dizione, recitazione, appare in spot e servizi fotografici e tanto altro!
Viene scoperta dalla talent scount Kuno che la "propone" al Signor Saiga (un manager discografico che fa da tramite tra i giovani artisti e la produzione).
Quest'ultimo ascolta Rino cantare in una sala di registrazioni e dice subito a Kuno ciò che pensa: la ragazza è carina, sa cantare ma le manca il terzo fattore (il più importante per sfondare) ovvero il carisma, la capacità di affascinare ed attrarre fans.
Rino ha un cugino Ryuchi (che adora e che fa parte di un gruppo rock) con cui un giorno va insieme ad un concerto di un gruppo amatoriale in cui spicca il chitarrista Kei (un compagno di classe della ragazza) dall'aspetto femmineo, taciturno e chiuso in sè stesso ma capace di affascinare il pubblico per l'eccellente tecnica e presenza scenica.

MoreRyuchi non esiterà ad "approfittarsi" delle conoscenze della cugina: si fa presentare a Kei per farlo entrare nella sua band (ha visto di cosa è capace il ragazzino con la chitarra e pensa che con lui la sua band riesca a fare il botto) e successivamente al Signor Saiga per "farsi notare".
Rino capisce i fini del cugino e si avvicina a Kei che oltre a dimostrarsi affascinante è molto gentile e delicato.
La ragazza salverà il fratellino di lui, Takumi (senza sapere la loro parentela) da una rissa tra bambini e finirà a casa loro dove conoscerà la madre.
Kei sarà sempre a disagio a casa (preferisce chiudersi in camera a riprodurre suoni dai macchinari o starsene fuori per provare con la band).
Scopriremo poi che vive con la madre e il secondo marito, padre di Takumi ma non suo. Il padre naturale di Kei pare sia "morto". 
In realtà è ritornato in America (paese in cui era nato ma a seguito dell'abbandono da parte del padre ha dovuto lasciare per trasferirsi in Giappone con l'amata nonna) per inseguire il suo sogno di sfondare nel mondo rock e lasciare moglie e filglio (avuto all'età di 15 anni!) in Giappone.
(A quanto pare Jay, il padre naturale di Kei, ha tramandato al figlio tutti i geni musicali e da playboy).

MoreSuccessivamente Rino inizia la sua carriera di cantante "idol", il Signor Saiga rimane colpito dalla band del cugino per creare una band di "idol" e dice a Ryuchi di non volere Kei e di lasciarlo tagliato fuori (Saiga però è un furbacchione e ha captato il talento di Kei, più adatto a brillare come solista che ad oscurarsi in una band di idol...Tra l'altro ricorda di esser rimasto impressionato dal carisma di un ragazzo così giovane solo una volta nella sua vita: da Jay).
In tutto questo Rino si sente offesa e tradita dal Signor Saiga e prova invidia per il talento naturale di Kei.
(Sa benissimo che nonostante lei si eserciti duramente non riuscirà mai a competere con il ragazzo).
Ci sarà un momentaneo allontamento tra i due e Kei, per proteggere Rino da dei bulli rimane gravemente ferito alla mano sinistra, compromettendo così la sua carriera di chitarrista, per sempre.
Kei fugge sconvolto nella notte per essere trovato da Shuri, una donna che lo ospiterà e si prenderà cura di lui in una stanza nel night club nel quale lavora.
Il caso vuole che Shuri sia un'acclamata cantante Soul-Blues e la compagna del suo padre naturale Jay!

MoreNel frattempo Kei trascorre molto tempo con Shuri (alla quale ha detto di essere orfano) e si affeziona a lei. Un giorno Rino li vede insieme e sconvolta finisce per sedersi al lato di una strada e tra le lacrime inizia a cantare. Ed è qui che entra in scena Jay: rimasto colpito dal canto della ragazza le si avvicina e i due fanno amicizia. Lei lo accompagna a casa e...Incontra Kei con Shuri. Dopo "qualche spiegazione" e capiti i rispettivi ruoli, Rino dirà a Kei che i suoi si trasferiranno a Los Angeles...Ma lei ha deciso di rimanere in Giappone con suo fratello per terminare gli studi accantonando il sogno di diventare una cantante.
Kei decide invece di rimanere a vivere con Jay e Shuri, era ritornato a casa ma la presenza della nonna che lo odia perchè figlio illegittimo e che lo vuole mandare in collegio non è proprio il clima sereno di cui adesso ha bisogno. Successivamente il ragazzo deciderà di tornare tra i banchi di scuola, abbandonati per qualche mese in cui ha lavorato part-time grazie a Shuri.

MoreKei adesso è un ragazzo nuovo, diverso...Cresciuto in altezza, capelli più lunghi, è riuscito anche ad aprirsi e a far venire fuori il suo lato più spavaldo, cinico e sicuro di sè.
Ha capito di avere fascino e non esiterà a nasconderlo...Causando spesso la gelosia di Rino che stenta a rinoscerlo e che ci metterà un po' per capire il suo cambiamento ed accettarlo. (Spesso rimpiangerà il vecchio Kei, quello dolce, che aveva tutto buono per sè)
Nel frattempo Kei è entrato nel club di musica leggera della scuola, ha cantato dal vivo per la strada insieme a Rino (la quale lo ha esortato ed appoggiato nel darsi al canto) dove ha attirato l'attenzione dell'idol Mika da sempre innamorata di lui, canteranno anche al festival scolastico: ormai Kei è l'idolo della scuola...!!

Purtroppo successivamente non mancheranno le tragedie, proprio quando si era creato il giusto equilibrio!!
Jay, ormai malato di cancro da tempo (all'insaputa di tutti) si sentirà male in una notte di neve e morirà assiderato dopo un attacco e Shiori si toglierà la vita in una folle corsa in auto.
I ragazzi rimarranno sconvolti, Rino riceverà in una lettera l'anello di diamanti di Shiori, con il quale stringerà una promessa con Kei: come se fosse un matrimonio in cui si scambiano le promesse di amore eterno.
I due saranno ancora più uniti dopo la notte trascorsa insieme nella casa di Ray. E Rino si ricorderà del consiglio datole da Shiori di duettare con Kei.
Dopo il diploma delle medie i due decideranno di lasciare la scuola (senza sapere della decisione dell'altro) per concentrarsi nella carriera musicale.

MoreRino diventa la vocalist dei Nitty Gritty, riuscirà in un primo momento a far esplodere il suo carisma e sensualità durante un live televisivo per poi a trovare la sua "vera voce e il suo vero io",
Kei sparisce senza far saper niente alla ragazza per due anni. 
Nel frattempo Mika ha terminato la breve carriera di cantante idol per diventare un'attrice.
I Nitty Gritty vanno forte, conquistano il pubblico, hanno migliaia di fan, sono nelle vette delle classifiche musicali giapponesi...E' decisa la data del loro concerto nell'arena di Tokyo quando la sera prima Ryuchi dice alla cugina del ritorno di Kei dall'America e del live la sera stessa con la sua band gli Intehilda.
Rino corre subito dall'amato, nemmeno le parole del suo chitarrista Hitoshi "non ti ho mai considerata come una sorella" seguite dall'improvviso bacio di lui riescono a fermarla.
Rino va in questo quartiere malfamato e viene adocchiata da dei tipacci che la importunano...
Per essere salvata da Kei! La ragazza è però rimasta ferita alla gamba e dopo aver ricevuto le prime cure "dall'assistente cinese-medico" di Shiori si fa accompagnare in moto da Kei per il suo concerto all'arena.
Rino canta, esegue un'ottima performace, i fan impazziscono e non si accorgono di niente...Ma appena terminato la ragazza sviene e viene ricoverata.

MoreKei cerca una nuova casa discografica per far debuttare gli Intehilda anche in Giappone: propone al Signor Saiga di mettersi in proprio e di diventare produttore...Usarà i soldi lasciati da suo padre Jay per aiutarlo nell'impresa. Saiga non se lo fa ripetere due volte, lui sa da sempre che il talento di Kei è unico e vuole farlo conoscere a tutti.
Non esiterà a mettere contro le due band, convincendo la manager dei Nitty Gritty a lasciarli per gli Interhilda, a sfruttare nonchè creare giotte occasioni mediatiche per mettere al centro il tringolo amoroso che si è creato tra Kei-Rino e Mika e causare nuove incomprensioni tra tutti.
Mika non esiterà a "prendersi cura forzatamente" di Kei piombandoli sempre in casa con la spesa, a proclamare ai giornalisti che preferisce lasciare la carriera per l'amore, ad attirare l'attenzione dell'amato Kei tagliandosi le vene ormai accecata dalla gelosia nei confronti di Rino!
Sarà dura per i due vocalist capire chi è che realmente balla e chi fa ballare in tutto questo caos del mondo della music business! Chi è luce e chi ombra...Se sono dei burattini nelle mani dei produttori o se loro stessi hanno capito di volerlo essere per far divertire ed accontentare il pubblico.


MoreL'ultimo numero mi ha fatto stare veramente con il fiato sospeso...Tra l'altro una nuova tragedia sonvolgerà gli equilibri precari dei ragazzi: il chitarrista degli Intehilda nonchè amico fraterno di Kei, troverà la morte in un incidente con la moto.
Kei ne rimane sconvolto. Un'altra morte nella sua vita che lo segnerà terribilmente: Kei non riuscirà a parlare per diverso tempo e rifiuterà di alimentarsi.
Saiga ha organizzato un concerto-memoriale deciso anche per sfruttare il lutto e dare nuova immagine alla band! Ma Kei non collabora...Sarà Rino a correre da lui, ad abbracciarlo, a consolarlo, a spronarlo e a portarlo sul palco per fare quello in cui riesce meglio: cantare. 
Lui ha un bel blocco, ha paura, ha visto un'altra volta crollare tutto ciò in cui credeva ma grazie a Rino trova la forza di esibirsi ancora una volta.

Salto temporale, son trascorsi cinque anni. Rino ha i capelli corti, è una cantante di successo, dicono che sia prossima alle nozze con Hitoshi!!
Kei è andato in America, sparendo senza lasciare tracce. Torna in Giappone da Rino, si ritrovano, compongono melodie a casa di lui, Kei si esibisce all'arena di Tokyo.
Hiroshi dice a Rino di accettarla per quello che è, anche solo il suo essere donna qualora non dovesse più cantare...Lei risponde che vorrà essere per sempre la Rino dei Nitty Gritty.
Kei le restituisce l'anello di Shuri che pensava di averlo perso, perchè ormai sono pronti, entrambi riescono a vedere l'altro come essere umano e come cantante.
Lui diventa il suo produttore, e vuole farla conoscere anche all'estero. I due decidono di sposarsi ed iniziare la loro storia a New York.



E questo è tutto. Sicuramente avrò dimenticato qualcosa, ma credo niente di essenziale per capire la storia.
Emozionante, mi ha trasmesso tanto!! Se l'avete letto lasciatemi le vostre sensazioni ; )

Riporto qui sotto alcune citazioni tratte dal manga:

Adesso  riesco a credere al proverbio "Uno piu' uno fa tre". Una persona più una persona non fa due tra loro nasce una qualche forza particolare. (Rino)
 I diamanti sono la cosa più dura al mondo, perciò si possono levigare solo con i diamanti.Quando la superficie resistente e dura di un diamante si scontra con un diamante di uguale resistenza nasce questo bel luccichio. Allo stesso modo le persone migliori possono elevarsi solo grazie ad altre persone migliori. (Shuri)
 Lei non è un fiore da tenere in una teca di vetro.
Fin dall'inizio è sempre stata un fiore selvatico. (Saiga)


Tanto è grande il numero di uomini al mondo, altrettanti sono i dolori che li affliggono.
Qualunque cosa si faccia non si possono evitare. (Jay)
















lunedì 15 ottobre 2012

Unboxing Mangoso + aggiornamenti

Buon inizio settimana a tutti!
Stamani ho ricevuto un pacchetto che aspettavo: ho recuperato 4 numeri di una serie che ho scoperto da poco e che trovo divertente e ben fatta...La figlia dell'otaku!
Appena letti vi farò sapere cosa ne penso!


Scusate l'assenza in questo ultimo periodo ma tra letture manga e libri ho aggiunto anche diverse fotocopie per un corso di formazione che sto seguendo! 

Appena posso vi tengo aggiornati, ho letto una serie completa di Adachi sulla quale ho fatto un video recensione che vi linkerò quando sarà caricato!

Volevo dirvi anche che sarò al Lucca Comics il Primo Novembre...Se qualcuno di voi va lo stesso giorno mi faccia sapere stiamo organizzando una reunion tra i vari recensori!

A presto!!!

giovedì 11 ottobre 2012

Video Tag "Descrivi con i Titoli dei manga e/o fumetti

Giorni da ho "lanciato" questo tag su you tube al quale spero rispondiate anche voi lettori e blogger!
Nel video trovate tutte le indicazioni!
Buon lavoro...Spero vi divertiate!!

mercoledì 10 ottobre 2012

Video collezione manga

Qualche pomeriggio fa ho girato questi video sulla mia collezione manga visto che in molti la richiedevano da tempo!
Penso verso fine anno di farne un altro delle serie che seguo e recuperi.
Spero vi piaccia! 



domenica 7 ottobre 2012

Passando dal mercatino...

stamani sono andata in piazza per dare un'occhiata alle bancarelle di un mercatino che fanno tutti gli anni per beneficienza e nel quale ho sempre trovato qualcosa di interessante: quest'anno è andata per diversi libri!
Buona domenica a tutti!


sabato 6 ottobre 2012

Lindbergh 4

MoreQuesto numero è stato bello movimentato e ricco di colpi di scena! Adoro l'illustrazione della copertina!

Attenzione Spoilers!! 

Dopo l'incontro-scontro tra la regina e Shark (con il rispettivo esercito e ciurma) quest'ultimo prende in ostaggio la sorella di lei, la principessa Tilda e volano tutti verso l'Isola Rosicchiata per curarsi e prendersi cura del Lindbergh Comet rimasto ferito.
Shark decide di sciogliere la ciurma di pirati dell'aria e di abbandonare l'isola il prima possibile...
Il comandante sa che la regina li seguirà in capo al mondo pur di riavere con sè l'amata sorella. 
A quanto pare Shark "Diego" e la regina un tempo erano legati e volano insieme, almeno fino a quando dieci anni prima Shark non ha deciso di andarsene alla ricerca del "tesoro" di Eldora.
I componenti della ciurma gli rimarranno tutti fedeli e voleranno insieme verso il castello Granaros nella capitale di Esperanza, dimora di Tilda e sorella.
Qui avremo modo di "conoscere" i sette moschettieri della Rosa Nera, un gruppo indipendente dell'aviazione reale di Granarossa utilizzato per le missioni speciali...
Scopriremo anche che Shark "Diego" era a comando di questa truppa dieci anni prima chiamata "Squalo blu".

(Questo Shark è un tipo decisamente misterioso ma pian piano riusciremo a capire meglio cosa è successo nel suo passato e chi è veramente...!!)
I moschettieri conservano un vivido ricordo del loro ex comandante, il quale viene visto come un "eroe" dal moschettiere più giovane: Kirio (un orfano di guerra preso sotto la protezione della Regina che lui considera come una madre e Tilda come una sorella...Il ragazzino fa parte del gruppo in quanto capace di capire i sentimenti dei Lindbergh e quindi saperli manovrare al meglio...Darà sicuramente del filo da torcere a Knit prossimamente).
Il gruppo dei moschettieri si incontrerà con quello di Shark, non mancheranno le scene d'azione in cui Kirio ferirà Loulou...Knit accecato dalla rabbia impugnerà una pistola per sparargli ma Shark interviene in tempo (rimanendo a sua volta ferito).
Kirio geloso delle attenzioni che il suo eroe riserva a Knit e non più a lui come un tempo, farà scivolare il nostro protagonista dalla nave e...
Il piccolo Plamo lo afferrerà per volare insieme e dopo qualche "zampata" all'aria emanerà una luce accecante che svelerà le sue "Ali Perdute" e renderà inutilizzabili gli altri Lindbergh.
Plamo è di una specie rarissima di Lindbergh, chiamata antica...Una sorta di leggenda e unico esemplare rimasto capace di far "apparire" le sue ali.
I moschettieri saranno costretti alla ritirata, Shark dirà a Kirio che avrebbe desiderato che fosse diventato come Knit e il ragazzino per gelosia e dispetto dirà a Knit (tornato dal volo) di non contare troppo sul suo comandante perchè prima o poi si stancherà anche di lui...
Shark proclama alla sua ciurma di dover entrare in possesso di nuovi Lindbergh ed intanto i moschettieri hanno già un piano per attaccarli...

Davvero un gran bel numero in cui siamo riusciti a scoprire qualcosa in più...Non vedo l'ora di leggere il quinto! Se qualcuno di voi lo legge mi dica cosa ne pensa!!

Serie che consiglio agli appassionati di storie avventurose dalle atmosfere alla Miyazaki: poetiche e capaci di farti sognare!



venerdì 5 ottobre 2012

Supplement 3 di Mari Okazaki

More
Finalmente sono riuscita a leggermi il terzo di Supplement! Occhio agli Spoilers!

Adoro queste donne tutte lavoro e amori impossibili e lo stile del disegno!
In questo numero Fuiji e Tanaka si troveranno a dover lavorare in trio (per una gara interna nella loro ditta) con un giovane regista geniale (che scopriremo essere "l'amore clandestino" di Yugi) a cui poi si unirà un suo amico fotografo intenzionato a mettersi con Fuiji!
La nostra Fuiji continua a fare nottate in bianco, a non riordinare casa e a farsi troppe paranoie sul rapporto tra Tanaka e il suo amato Ogi...
Però sembrerebbe "quasi" avvicinarsi alla sua rivale, la quale dimostra di essere diversa da come appare in realta: sotto la donna sofisticata, affascinante e professionale si nasconde una donna sola, che alza un po' troppo il gomito a volte e non vuole lasciare alla nostra protagonista il suo ex senpai.
Ogi non si è ancora capito da che parte stia, durante le varie cene con Fuiji nel corso del volume è stato piuttosto distaccato...Certo anche Fuiji è freddina a parlare sempre e solo di lavoro: non è a suo agio a chiedergli ancora di Tanaka.
A fine volume però c'è stata una piccola "svolta" nel loro "rapporto": lui la va a prendere una sera in cui lei era a casa, la porta a prendere qualcosa di caldo. Lei è vestita da casa, senza trucco, forse piu' rilassata e piu' sè stessa...Non deve per forza "sorridere sempre" come a lavoro e così gli parla delle proprie ansie e paure.
Lui la porta a vedere il mare di notte e le dice di essersi lasciato con Tanaka..
.Staremo a vedere cosa succederà...Ho l'impressione che Fuiji sia stanca e demoralizzata da tutta questa storia...Soprattutto con il continuo confronto con Tanaka sul piano sentimentale-professionale e femminile!

Inoltre un capitolo di questo volume è stato dedicato anche ad un altro personaggio femminile: Watanabe. (che sinceramente mi piace parecchio!) Leggendo il suo punto di vista abbiamo potuto capirla meglio: il suo amore sfumato per il ragazzo con il quale sta da cinque anni, il suo desiderio di sposarsi, le pentole e la cena cucinata da Ishida...Lei che si accorge di provare qualcosa per questo ragazzo e al tempo stesso sa che lui le è distante e pensa a qualcun'altra...Insomma è gelosa di Fuiji: chissà cosa farà Ishida prossimamente? 


Penso si sia capito che questo Josei-Slice of life mi piaccia parecchio! Lo aspetto sempre con ansia! Se lo seguite anche voi cosa ne pensate?

giovedì 4 ottobre 2012

La donna che fuggì a cavallo di D.H.Lawrence


MoreLawrence scrive questo romanzo nel 1925 dopo esser tornato da un viaggio in Messico e rimasto affascinato dalla cultura indiana.
In queste pagine da una sua visione del rapporto mistico che gli indiani discendenti da Montezuma e re aztechi hanno con la natura e il loro dei.
Lawrence ha avuto una vita sofferta soprattutto sul piano sessuale e psicologico, accentatuata dalla malattia che lo portò all'impotenza.

Quando scrive infonde tutta la sua passione, tutte le sue energie (molte represse anche dalla società dell'epoca soprattutto nei confronti delle donne) come se ci volesse urlare di vivere a pieno l'attimo fuggente.
La vera libertà si può acquisire senza restrizioni, cercandola in qualcosa di lontano dall'uomo moderno...In tutto ciò che è arcaico, primitivo e viscerale.

E sarà la giovane donna protagonista che ritrovatasi a trent'anni con un marito molto più vecchio di lei, (ricco padrone di una miniera nel messico e di lei geloso) due figli, la sua non libertà e non essere sè stessa, a voler evade da tutto e da tutti.
Dopo aver sentito parlare degli indiani che vivono nelle alture lì vicino, decide di andarci lei stessa un po' per curiosità e un po' per sfida.
Rimarrà nel loro mondo "inumano" nel quale pian piano la faranno entrare con riti di purificazione, spogliandola dei suoi vestiti e delle certezze che aveva fino a quel momento e  facendole bere tisane che la renderanno visionaria e parte del cosmo.
Gli indiani le faranno conoscere la loro natura, la terranno in una stanza dalla quale vedrà ombre, il sole e la luna (elementi che simboleggiano l'uomo e la donna, l'arcaico e il moderno, l'uomo bianco e gli indiani).
Dopo aver messo da parte le proprie angosce, ansie, timori, e paura della morte e dell'ignoto sarà pronta: accetterà di essere sacrificata ai loro dei che ha a lungo cercato e che le hanno dato un equilibrio e delle risposte:
Gli dei dell'irrazionalità, della natura, dei sensi e dell'inconscio...Tutti elementi sconosciuti e annullati dalla società moderna.

Un libro che fa riflettere e che affascina con i suoi simboli mistici panici ed ermetici.
Stile di scrittura Unico e meraviglioso

Consigliatissimo!!


mercoledì 3 ottobre 2012

Video Haul Make up e prodotti vari Settembre

Ciao a tutti come state?
Oggi ho realizzato questo video in cui mostro i vari acquisti di make up e prodotti che ho preso nel mese di Settembre...Lo so è "qualcosa di diverso" da quello di cui parlo di solito però anche questo è nel mio stile...Spero vi piaccia e fatemi sapere se avete qualche prodotto da consigliarmi!

martedì 2 ottobre 2012

Ooku le stanze proibite: primissimo volume!

Ciao a tutti! Prima ho girato questo video al volo, scusate se non ho scritto la recensione ma non ne ho avuto il tempo! ; )
Chi di voi l'ha letto? Per me è stata una piacevole scoperta...Peccato che per leggere il prossimo debba aspettare due mesi!! 
A presto!! ^_^

lunedì 1 ottobre 2012

aggiornamenti (anche) mangosi !!

Buonasera a tutti! Sono tornata l'altro giorno: Londra è sempre fantastica e ci torno sempre stra volentieri! Ho girellato e visto diverse cose particolari: sto mettendo i video in questi giorni sul canale youtube, se vi va di farci un salto spero li troviate utili e divertenti!
Inoltre sono riuscita ad andare in fumetteria al volo per svuotare la casella dal momento che non riandrò prima di metà Novembre: devo risparmiare per il Lucca Comics! Qualcuno di voi ci sarà?

Ho dato un'occhiata al volo alle prossime pubblicazioni che sono state annunciate al Romics ma non ci sono titoli che mi ispirano particolarmente ad eccezione di Amanchu di Kozue Amano....Se avete suggerimenti su serie imperdibili non esitate a propormi titoli! 

Comunque vi linko il video acquisti mangosi...Aspettavo anche springtime bus 1, love button 4 e l'ultimissimo di Gung ma pare non siano ancora usciti! ç_ç

Appena leggo qualcosa vi aggiorno!
A prestissimo!!

domenica 23 settembre 2012

Ultime letture mangose + saluti!

Buona Domenica a tutti!
Stamani vi parlerò al volo di due ultime letture mangose...

Il primo manga è il "seinen fantastico" Karneval edito dalla Goen a 5,95 euro: ho scambiato il primo volume con una ragazza e sinceramente la lettura non mi ha entusiasmata per niente!

MoreHo trovato il tutto caotico e dispersivo, con inseguimenti da ogni parte che sinceramente non mi hanno fatto capire granchè della trama...Capita che il primo volume di una serie sia incasinato ma questo sinceramente non mi è piaciuto: non penso di continuarlo!
Se qualcuno di voi ha letto i numeri successivi mi dica pure se si evolve e meriti!
Il protagonista è un ragazzo biondo un po' ingenuo di nome Nai in viaggio alla ricerca disperata di "una persona a lui molto importante": l'unico indizio che ha a disposizione è un bracciale particolare che nel corso della storia gli causerà qualche problema nonchè inseguimento!
Nai verrà "salvato" dalla Signora Mine (una donna-mostro che lo aveva preso con sè per farne il suo schiavo) da Gareki (un ladro) che ha fatto irruzione nel palazzo e che ha sentito Nai parlare del bracciale...Gli chiede infatti di darglielo "in prestito".
Altri inseguimenti tra polizia e l'organizzazione "segreta" chiamata "Il Circo"....

Questo volume l'ho letto un paio di giorni fa e già non me lo ricordo: non mi ha lasciato granchè.
Le atmosfere non sono male le ho trovate molto sospese, circensi, da luna park con un che di dark, a volte mi ha ricordato anche "Tsubasa Reservoir Chronicles" delle Clamp.

More Altro volume letto è stato l'Attacco dei Giganti 4, edito dalla Planet Manga al prezzo di 4 euro e 20.
La prima parte sono sincera non mi ha entusiasmata, l'ho trovata statica...Forse perchè era un lungo flashback dei nostri protagonisti alle prese con i primi addestramenti, i rapporti tra i compagni e niente di eclatante...
Il tutto si è ripreso verso la fine in cui compationo i giganti che come sempre movimentano il tutto in modo catastrofico che ti lascia una certa inquietudine.
Infine troviamo Eren in carcere "sotto osservazione" perchè non si è capito se il suo trasformarsi in gigante lo renda uno di loro oppure riesca a mantenere il suo "lato umano" e magari possa essere impiegato al meglio dall'armata ricognitiva...
Staremo a vedere tra due mesi!





E adesso...Vi saluto! Vi do appuntamento tra una settimana: domani mattina parto per un viaggetto "last minute" con il mio fianceè (in ferie!) Tra l'altro devo ancora fare la valigia...! 
Vi aggiornerò al rientro e spero di farvi vedere qualche acquisto!
A presto!

sabato 22 settembre 2012

Aggiornamenti

Buonasera! Pubblico anche qui il video contest che ho creato oggi per festeggiare i 400 iscritti al canale! Se vi va partecipate! Mi farebbe piacere vedere le vostre idee!

In questi giorni sto portando avanti la lettura di Vinland Saga, una volta finito l'undicesimo vi darò le mie impressioni generali su questa saga che mi ha presa tantissimo e che mi lascia a bocca aperta di tavola in tavola!
Buon Weekend a tutti e a presto!!

giovedì 20 settembre 2012

Aggiornamenti letture via Video

Ciao a tutti! In questi giorni sto poco a casa e non ho molto tempo per aggiornare il blog con nuovi post: scusatemi!!
In compenso ho girato dei video per darvi le mie opinioni in modo piu' veloce!
Vi linko qui gli ultimi due:
Il primo sui libri letti questo mese e il secondo una piccola recensione con pareri di un volume unico di Asano..Spero siano di vostro gradimento e che commentiate se vi va!



mercoledì 19 settembre 2012

Primo amore di Ivan Turgenev

Ho preso in biblioteca il racconto di Turgenev "Primo amore".
Gli autori russi sono molto affascinanti, di lui non avevo letto niente prima ed ho deciso di avvicinarmi con questo racconto. Se conoscete questo autore e avete da consigliarmi qualche sua opera lasciatemi il titolo nei commenti! Pensavo di recuperare prossimamente "Memorie di un cacciatore".

ATTENZIONE SPOILERS!!!
More about Primo amore
L'ho trovato molto delicato e malinconico, le atmosfere sono sognanti e sospese ambientate in una calda estate moscovita. Il finale invece è piuttosto veloce e "asciutto".
Abbiamo il punto di vista del protagonista Pjotr, un giovane sedicenne che rimarrà colpito dalla vicina di casa Zinaida, una ragazza molto ambigua, capricciosa e affascinante di 21 anni che non esiterà a circondarsi di ammiratori che sottoporrà a prove e giochi a tratti anche sadici. (Contenti loro!) 
Vivremo con Pjotr la scoperta del primo innamoramento e le sofferenze di questo amore irrangiungibile,
 la gelosia nei confronti dei rivali, la disillusione e l'impotenza di fronte ad un uomo esperto e maturo che catturerà la giovinezza della ragazza (scopriremo essere il padre di lui!). 

Due amori impossibili, due passioni vissute in modo diverso per la stessa donna.
Pjotr nei confronti di Zainaida è debole, si lascia comandare, è goffo ed imbranato...Non è in grado di affontare la situazione e si lascia travolgere dagli eventi. 
Suo padre è un uomo forte, sicuro di sè, capace di far innamorare Zinaida e di farle vivere una passione che sarà fonte di pettegolezzi e le rovinerà la reputazione..
Anche se prima, con la madre che si ritrova (una nobile decaduta, dai modi decisamente poco raffinati)non è che fosse delle migliori! 
Infine vedremo Pjotr dopo diversi anni, maturo e forte delle proprie esperienze vissute che si ritroverà nella stessa città del suo primo amore, ormai diventata una donna più mansueta e sposata. (A lei l'amore non corrisposto ha tolto la gioia di vivere) Pjotr è pronto per rincontrarla, sente che nulla potrà turbarlo...Farà passare diversi giorni prima di andare da lei...Inutilmente: le diranno che la donna è morta quattro giorni prima di parto.

Lo stile di scrittuta è veloce e scorrevole, rende tangibile sia le atmosfere che circondano i personaggi (molto romantiche ed eteree) sia i sentimenti di passione, ansia, disperazione, speranza del giovane.
Probabilente questo racconto si può interpretare in modi diversi a seconda dell'età in cui lo si legge.

Consigliato!