venerdì 14 settembre 2012

Ultime letture mangose: La figlia dell'otaku 1 e Io sono Doshiro 1

Buongiorno a tutti, come state?
Qui da me finalmente è arrivato il fresco...Son proprio felice: era l'ora!
In questi ultimi giorni ho letto anche due primi numeri di due serie che ho recuperato per provarle e che adesso lette penserò di continuare!
Il primo manga in questione è:

MoreLa figlia dell'Otaku di Stahiro, edito dalla Magic Press al prezzo di 5 euro e 90.
La copertina è sbrilluccicosa e di qualità, mi piace moltissimo questa edizione!

In questa commedia shounen ricca di gag esilaranti ed equivoci tra l'imbarazzante e il delirante la normalissima routine quotidiana di un assistente mangaka (osè) decisamente manga-anime addicted verrà stravolta dall'improvviso arrivo di una ragazzina di 9 anni che gli dirà essere sua figlia. 
Sconvolto dala scoperta dovrà fare i conti con la realtà: la madre (l'ex nonchè sua sempai dalla quale fu scaricato dieci anni prima) manderà all'uomo una lettera "di spiegazioni" molto generiche e abbastanza schizzate...Non si è capito bene ma pare che madre e figlia siano state sfrattate, la madre è sparita e ha deciso di affidare la figlia al padre naturale finchè non si sistemeranno alcune situazioni...
Sarà difficile cambiare stile di vita ed adattare i propri ritmi alla figlia e soprattutto essere un buon padre!
La ragazzina Kanau è molto matura per la sua età e sembra lei l'adulta dei due...Ha accettato il padre, lo adora ma vorrebbe essere ricambiata...Non si fa troppi problemi sul fatto che sia un otaku, anche se il primo giorno di scuola incontrerà una ragazzina snob che la metterà un po' in difficoltà ma il tutto si risolverà tra imprevisti, malintesi e tante risate!

Mi piace molto l'ambientazione nella "Pensione Nirvana" abitata da personaggi particolari, tutti otaku naturalmente...Per adesso abbiamo "conosciuto" l'amico del padre, mezzo imbranato-otaku-maniaco e l'amministratrice: una giovane donna gentile e alla mano con cui la piccola Kanau farà subito amicizia.

Questo primo volume mi ha divertita moltissimo: è impossibile non ridere con queste situazioni pazzerelle! Soprattutto quando Kanau finirà addosso alle action figures del padre raffiguanti ragazze succinte o quando vedrà le bozze di un manga smaliziato al quale sta lavorando.
Nonostante qualche accenno simil-piccante non è assolutamente volgare nè esagerato, ma caricaturale e molto esilarante soprattutto per le reazioni del padre che non vorrà che la figlia veda-sappia tutto ciò!

Dal primo numero promette bene, ho sentito da chi lo sta seguendo che andando avanti è anche meglio!
Mi sento di consigliarlo agli amanti dello slice of life e a chi cerca qualcosa di divertente ma anche di contenuto...Mi piacciono molto i manga che parlano del rapporto padre-figlia...Quest'anno ho letto My Girl e mi ha colpita moltissimo nonostante il tono più malinconico e drammatico.

Fatemi sapere cosa ne pensate della Figlia dell'otaku se lo state seguendo!


Il secondo -primo volume- che ho letto è stato:
Io sono Doshiro di Hiroyuki Nishimori, edito dalla Goen al prezzo di 4 euro e 50

More
anche qui abbiamo uno shonen molto particolare, divertente, ricco di gag e malintesi come solo questo tipo di commedie-demenziali può essere! ; )

Il tono è diverso, il nostro protagonista Doshiro dopo essere stato portato via dal padre in Nevada all'età di tre anni è tornato in Giappone dalla madre dopo ben dodici anni.

La madre all'aereoporto che si immagina il suo bambino trasformato in una specie di gangster-scimmione e che per un malinteso lo scambia per un uomo di quel genere mi ha fatta piegare in due!
Invece, una volta arrivato, vedrà subito come è veramente diventato il suo Doshiro...Le avevano detto che era un po' strano ma...Indossa un kimono, i capelli raccolti in una coda alta, si inchina alla madre, mostra modi altamente rispettosi e vecchio stile...Forse troppo perchè in Nevada ha probabilmente interpretato in una propria visione quello che è il Giappone, rimasto però al tempo dei feudi e dei guerrieri!

Il suo stile non passerà certo inosservato per la strada o a scuola e proprio nel nuovo liceo verrà preso di mira dalla banda di teppisti che faranno di tutto per eliminarlo ma invano...

Doshiro è fortissimo, un samurai capace di stenderli sia fisicamente che moralmente, impartendo loro regole morali forti come onore, rispetto,stima e tutto il suo personale codice etico che ha appreso in Nevada.
Ci sarà un co-protagonista: un ragazzino debole vittima di bullismo che verrà difeso proprio da Doshiro...Quest'ultimo deciderà di mettersi al suo servizio, finchè non troverà lo scopo per cui combattere!

Davvero molto esilarante, mi diverte vedere Doshiro-Don Chisciotte alle prese con la vita di tutti i giorni e a come riesce a sopravvivere alla "vita violenta" scolastica!

Sono molto curiosa di vedere come si svilupperà la trama, come sopra se avete letto anche questo manga aggiornatemi con le vostre opinioni!



2 commenti:

  1. La figlia dell'otaku e Io sono Doshiro, sono i miei prossimi recuperi, al momento non posso acquistarli! Ho sentito tanti pareri positivi su entrambi i volumi, mi incuriosiscono molto! Brava come sempre :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avevo adocchiato questi titoli da un po' e ho voluto provarli: i primi numeri mi sono piaciuti uno più dell'altro! appena ho più possibilità cercherò di recuperarli...Doshiro per fortuna è stato frutto di uno scambio!! ti ringrazio sempre stra gentile! kissss ; )

      Elimina