mercoledì 17 ottobre 2012

Three di Fuyumi Soryo.

Recuperata la serie completa e divorata in 4 giorni. Intensa, emozionante, struggente, consigliata.
Il tratto è tipicamente anni '80, essenziale senza troppi fronzoli, di una primissima Soryo.
L'edizione italiana è stata pubblicata dalla Gp in 8 volumi (dallo spessore consistente di pagine) a 4,90 euro l'uno. (su Amazon ri risparmia qualcosa).

MorePartiamo immediatamente con la trama, che vede come protagonisti due ragazzini delle medie, i loro caratteri differenti, la loro comune passione per la musica, i loro continui avvicinamenti-allontanamenti (che mi hanno fatto patire non poco durante tutta la storia soprattutto verso il finale!!)...
La loro crescita musicale, interiore, fisica...In un arco temporale di 9 anni.
Il loro rapportarsi con altri personaggi (tutti perfettamente analizzati sotto il profilo psicologico) il loro scontrarsi, essere al centro del music business e dei media. Tutto misto a complessi adoloscenziali, genitori persi e ritrovati, amore e morte, il capire sè stessi, l'essere sè stessi, il vedersi crollare tutto ciò in cui si è sempre creduto, il cambiare idea...Per farvi capire un attimo quanto possa "dare" questa storia.

Occhio agli SPOILERS!!!
Come vi dicevo (prima di iniziare con la lista) abbiamo due protagonisti.
Rino (chiamiamo tutti per nome evitando di aggiungere anche i cognomi che non ricordo! Incredibile ma di questo manga ricordo benissimo tutti i nomi dei personaggi: strano!) è una ragazzina di 14 anni con la passione per il canto.
Il suo sogno è di diventare un'idol al 100% ed è per questo che oltre al canto frequenta lezioni di danza, dizione, recitazione, appare in spot e servizi fotografici e tanto altro!
Viene scoperta dalla talent scount Kuno che la "propone" al Signor Saiga (un manager discografico che fa da tramite tra i giovani artisti e la produzione).
Quest'ultimo ascolta Rino cantare in una sala di registrazioni e dice subito a Kuno ciò che pensa: la ragazza è carina, sa cantare ma le manca il terzo fattore (il più importante per sfondare) ovvero il carisma, la capacità di affascinare ed attrarre fans.
Rino ha un cugino Ryuchi (che adora e che fa parte di un gruppo rock) con cui un giorno va insieme ad un concerto di un gruppo amatoriale in cui spicca il chitarrista Kei (un compagno di classe della ragazza) dall'aspetto femmineo, taciturno e chiuso in sè stesso ma capace di affascinare il pubblico per l'eccellente tecnica e presenza scenica.

MoreRyuchi non esiterà ad "approfittarsi" delle conoscenze della cugina: si fa presentare a Kei per farlo entrare nella sua band (ha visto di cosa è capace il ragazzino con la chitarra e pensa che con lui la sua band riesca a fare il botto) e successivamente al Signor Saiga per "farsi notare".
Rino capisce i fini del cugino e si avvicina a Kei che oltre a dimostrarsi affascinante è molto gentile e delicato.
La ragazza salverà il fratellino di lui, Takumi (senza sapere la loro parentela) da una rissa tra bambini e finirà a casa loro dove conoscerà la madre.
Kei sarà sempre a disagio a casa (preferisce chiudersi in camera a riprodurre suoni dai macchinari o starsene fuori per provare con la band).
Scopriremo poi che vive con la madre e il secondo marito, padre di Takumi ma non suo. Il padre naturale di Kei pare sia "morto". 
In realtà è ritornato in America (paese in cui era nato ma a seguito dell'abbandono da parte del padre ha dovuto lasciare per trasferirsi in Giappone con l'amata nonna) per inseguire il suo sogno di sfondare nel mondo rock e lasciare moglie e filglio (avuto all'età di 15 anni!) in Giappone.
(A quanto pare Jay, il padre naturale di Kei, ha tramandato al figlio tutti i geni musicali e da playboy).

MoreSuccessivamente Rino inizia la sua carriera di cantante "idol", il Signor Saiga rimane colpito dalla band del cugino per creare una band di "idol" e dice a Ryuchi di non volere Kei e di lasciarlo tagliato fuori (Saiga però è un furbacchione e ha captato il talento di Kei, più adatto a brillare come solista che ad oscurarsi in una band di idol...Tra l'altro ricorda di esser rimasto impressionato dal carisma di un ragazzo così giovane solo una volta nella sua vita: da Jay).
In tutto questo Rino si sente offesa e tradita dal Signor Saiga e prova invidia per il talento naturale di Kei.
(Sa benissimo che nonostante lei si eserciti duramente non riuscirà mai a competere con il ragazzo).
Ci sarà un momentaneo allontamento tra i due e Kei, per proteggere Rino da dei bulli rimane gravemente ferito alla mano sinistra, compromettendo così la sua carriera di chitarrista, per sempre.
Kei fugge sconvolto nella notte per essere trovato da Shuri, una donna che lo ospiterà e si prenderà cura di lui in una stanza nel night club nel quale lavora.
Il caso vuole che Shuri sia un'acclamata cantante Soul-Blues e la compagna del suo padre naturale Jay!

MoreNel frattempo Kei trascorre molto tempo con Shuri (alla quale ha detto di essere orfano) e si affeziona a lei. Un giorno Rino li vede insieme e sconvolta finisce per sedersi al lato di una strada e tra le lacrime inizia a cantare. Ed è qui che entra in scena Jay: rimasto colpito dal canto della ragazza le si avvicina e i due fanno amicizia. Lei lo accompagna a casa e...Incontra Kei con Shuri. Dopo "qualche spiegazione" e capiti i rispettivi ruoli, Rino dirà a Kei che i suoi si trasferiranno a Los Angeles...Ma lei ha deciso di rimanere in Giappone con suo fratello per terminare gli studi accantonando il sogno di diventare una cantante.
Kei decide invece di rimanere a vivere con Jay e Shuri, era ritornato a casa ma la presenza della nonna che lo odia perchè figlio illegittimo e che lo vuole mandare in collegio non è proprio il clima sereno di cui adesso ha bisogno. Successivamente il ragazzo deciderà di tornare tra i banchi di scuola, abbandonati per qualche mese in cui ha lavorato part-time grazie a Shuri.

MoreKei adesso è un ragazzo nuovo, diverso...Cresciuto in altezza, capelli più lunghi, è riuscito anche ad aprirsi e a far venire fuori il suo lato più spavaldo, cinico e sicuro di sè.
Ha capito di avere fascino e non esiterà a nasconderlo...Causando spesso la gelosia di Rino che stenta a rinoscerlo e che ci metterà un po' per capire il suo cambiamento ed accettarlo. (Spesso rimpiangerà il vecchio Kei, quello dolce, che aveva tutto buono per sè)
Nel frattempo Kei è entrato nel club di musica leggera della scuola, ha cantato dal vivo per la strada insieme a Rino (la quale lo ha esortato ed appoggiato nel darsi al canto) dove ha attirato l'attenzione dell'idol Mika da sempre innamorata di lui, canteranno anche al festival scolastico: ormai Kei è l'idolo della scuola...!!

Purtroppo successivamente non mancheranno le tragedie, proprio quando si era creato il giusto equilibrio!!
Jay, ormai malato di cancro da tempo (all'insaputa di tutti) si sentirà male in una notte di neve e morirà assiderato dopo un attacco e Shiori si toglierà la vita in una folle corsa in auto.
I ragazzi rimarranno sconvolti, Rino riceverà in una lettera l'anello di diamanti di Shiori, con il quale stringerà una promessa con Kei: come se fosse un matrimonio in cui si scambiano le promesse di amore eterno.
I due saranno ancora più uniti dopo la notte trascorsa insieme nella casa di Ray. E Rino si ricorderà del consiglio datole da Shiori di duettare con Kei.
Dopo il diploma delle medie i due decideranno di lasciare la scuola (senza sapere della decisione dell'altro) per concentrarsi nella carriera musicale.

MoreRino diventa la vocalist dei Nitty Gritty, riuscirà in un primo momento a far esplodere il suo carisma e sensualità durante un live televisivo per poi a trovare la sua "vera voce e il suo vero io",
Kei sparisce senza far saper niente alla ragazza per due anni. 
Nel frattempo Mika ha terminato la breve carriera di cantante idol per diventare un'attrice.
I Nitty Gritty vanno forte, conquistano il pubblico, hanno migliaia di fan, sono nelle vette delle classifiche musicali giapponesi...E' decisa la data del loro concerto nell'arena di Tokyo quando la sera prima Ryuchi dice alla cugina del ritorno di Kei dall'America e del live la sera stessa con la sua band gli Intehilda.
Rino corre subito dall'amato, nemmeno le parole del suo chitarrista Hitoshi "non ti ho mai considerata come una sorella" seguite dall'improvviso bacio di lui riescono a fermarla.
Rino va in questo quartiere malfamato e viene adocchiata da dei tipacci che la importunano...
Per essere salvata da Kei! La ragazza è però rimasta ferita alla gamba e dopo aver ricevuto le prime cure "dall'assistente cinese-medico" di Shiori si fa accompagnare in moto da Kei per il suo concerto all'arena.
Rino canta, esegue un'ottima performace, i fan impazziscono e non si accorgono di niente...Ma appena terminato la ragazza sviene e viene ricoverata.

MoreKei cerca una nuova casa discografica per far debuttare gli Intehilda anche in Giappone: propone al Signor Saiga di mettersi in proprio e di diventare produttore...Usarà i soldi lasciati da suo padre Jay per aiutarlo nell'impresa. Saiga non se lo fa ripetere due volte, lui sa da sempre che il talento di Kei è unico e vuole farlo conoscere a tutti.
Non esiterà a mettere contro le due band, convincendo la manager dei Nitty Gritty a lasciarli per gli Interhilda, a sfruttare nonchè creare giotte occasioni mediatiche per mettere al centro il tringolo amoroso che si è creato tra Kei-Rino e Mika e causare nuove incomprensioni tra tutti.
Mika non esiterà a "prendersi cura forzatamente" di Kei piombandoli sempre in casa con la spesa, a proclamare ai giornalisti che preferisce lasciare la carriera per l'amore, ad attirare l'attenzione dell'amato Kei tagliandosi le vene ormai accecata dalla gelosia nei confronti di Rino!
Sarà dura per i due vocalist capire chi è che realmente balla e chi fa ballare in tutto questo caos del mondo della music business! Chi è luce e chi ombra...Se sono dei burattini nelle mani dei produttori o se loro stessi hanno capito di volerlo essere per far divertire ed accontentare il pubblico.


MoreL'ultimo numero mi ha fatto stare veramente con il fiato sospeso...Tra l'altro una nuova tragedia sonvolgerà gli equilibri precari dei ragazzi: il chitarrista degli Intehilda nonchè amico fraterno di Kei, troverà la morte in un incidente con la moto.
Kei ne rimane sconvolto. Un'altra morte nella sua vita che lo segnerà terribilmente: Kei non riuscirà a parlare per diverso tempo e rifiuterà di alimentarsi.
Saiga ha organizzato un concerto-memoriale deciso anche per sfruttare il lutto e dare nuova immagine alla band! Ma Kei non collabora...Sarà Rino a correre da lui, ad abbracciarlo, a consolarlo, a spronarlo e a portarlo sul palco per fare quello in cui riesce meglio: cantare. 
Lui ha un bel blocco, ha paura, ha visto un'altra volta crollare tutto ciò in cui credeva ma grazie a Rino trova la forza di esibirsi ancora una volta.

Salto temporale, son trascorsi cinque anni. Rino ha i capelli corti, è una cantante di successo, dicono che sia prossima alle nozze con Hitoshi!!
Kei è andato in America, sparendo senza lasciare tracce. Torna in Giappone da Rino, si ritrovano, compongono melodie a casa di lui, Kei si esibisce all'arena di Tokyo.
Hiroshi dice a Rino di accettarla per quello che è, anche solo il suo essere donna qualora non dovesse più cantare...Lei risponde che vorrà essere per sempre la Rino dei Nitty Gritty.
Kei le restituisce l'anello di Shuri che pensava di averlo perso, perchè ormai sono pronti, entrambi riescono a vedere l'altro come essere umano e come cantante.
Lui diventa il suo produttore, e vuole farla conoscere anche all'estero. I due decidono di sposarsi ed iniziare la loro storia a New York.



E questo è tutto. Sicuramente avrò dimenticato qualcosa, ma credo niente di essenziale per capire la storia.
Emozionante, mi ha trasmesso tanto!! Se l'avete letto lasciatemi le vostre sensazioni ; )

Riporto qui sotto alcune citazioni tratte dal manga:

Adesso  riesco a credere al proverbio "Uno piu' uno fa tre". Una persona più una persona non fa due tra loro nasce una qualche forza particolare. (Rino)
 I diamanti sono la cosa più dura al mondo, perciò si possono levigare solo con i diamanti.Quando la superficie resistente e dura di un diamante si scontra con un diamante di uguale resistenza nasce questo bel luccichio. Allo stesso modo le persone migliori possono elevarsi solo grazie ad altre persone migliori. (Shuri)
 Lei non è un fiore da tenere in una teca di vetro.
Fin dall'inizio è sempre stata un fiore selvatico. (Saiga)


Tanto è grande il numero di uomini al mondo, altrettanti sono i dolori che li affliggono.
Qualunque cosa si faccia non si possono evitare. (Jay)
















4 commenti:

  1. ahhh ;_; anche io l'ho recuperato e letto tutto d'un fiato tempo fa... ma devo rileggermelo, molte cose non me le ricordavo >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa serie va letta tutta di seguito per assaporarla al meglio!! l'ho adorata! ; )

      Elimina
  2. Come sai, io AMO la Soryo e molte persone si sono soffermate sul suo tratto anni '80 ancora acerbo, ovviamente sbagliando. Si intravede già tutta la sofferenza, tipica dell'autrice che ti trasmette sempre la parte più dura della vita, talvolta esagerando. Lei riesce a farmi felice e a farmi stare bene, la sento sempre vicina e sembra che sia sulla mia stessa lunghezza d'onda! Sembrerà strano dato che racconta sempre storie tormentate XD!! Ma lei per me rimane il meglio del meglio <3 Complimenti per questa recensione dettagliata e allo stesso tempo concisa! Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!! Questa storia è davvero Unica e concordo con te: con Three ci vengono presentati tutti gli elementi dell'inconfondibile stile della sensei. Ho adorato il tratto anni '80 molto essenziale: perfetto per quest'opera! Vedrai in settimana mi arriverà un pacchetto da Amazon che ti interesserà! a presto un bacione e ancora buon compleanno!

      Elimina